PROVINCIA DI TRENTO                                                                 COMUNE DI CEMBRA

 S T A T U T O

DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE “CORO NOVO SPIRITU”

 

ART. 1

L’Associazione culturale denominate “CORO NOVO SPIRITU”, fondata in data 17 ottobre 1997, ha sede nel Comune di Cembre – Piazza San Rocco, n. 9 (Palazzo Barbi).

ART. 2

Il distintivo è costituito dalla riproduzione di una pagina di graduale musicale del XV secolo con il nome del coro scritto in carattere gotico antico. La lettera “C” è decorata da una raffigurazione, presa de un affresco di Palazzo Barbi, che rappresenta l’allegoria dell’autunno. Il distintivo è riprodotto sull’ultima pagina del presente Statuto.

ART. 3

L’Associazione è apolitica e non ha scopo di lucro in modo assoluto. Essa ha per scopo: a) lo svolgimento di attività musicali, con particolare riferimento a quelle corali; b) produrre cultura musicale sul territorio; c) educare e formare le nuove generazioni alla pratica e alla vita corale; d) sviluppare al suo interno e verso l’esterno ogni altra attività specificamente congruente.

ART. 4

Per il conseguimento dei fini sociali l’associazione può:

a) organizzare concerti; b) partecipare a rassegne, festivals, settimane corali, concorsi sia in Italia cha all’estero; c) organizzare e gestire, anche in concorso con altri enti o associazioni aventi identiche finalità, corsi di orientamento musicale, di perfezionamento corale e svolgere attività didattica e formativa; d) editare e diffondere la propria produzione artistica; e) associarsi o convenzionarsi con altre analoghe istituzioni, italiane e straniere, aventi analoghi scopi e finalità.

ART. 5

L’Associazione è composta dei Soci Fondatori, dai Soci Effettivi e dai Soci Partecipanti. I Soci Fondatori sono coloro che hanno sottoscritto l’atto costitutivo dell’Associazione. Sono Soci Effettivi i coristi maggiorenni che chiedono di far parte dell’Associazione e vengono ammessi ai sensi dell’art. 8. Tutti i Soci, Fondatori e Effettivi hanno i poteri e le responsabilità sociali, costituiscono le assemblee ordinarie e straordinarie e godono dell’elettorato attivo e passivo. I coristi minorenni assumono la qualifica di Soci Partecipanti, partecipano attivamente alla vita dell’Associazione, godono di tutti i diritti e doveri dei Soci effettivi ad eccezione dell’elettorato attivo e passivo in quanto minorenni.

ART. 6

I mezzi finanziari sono costituiti dalle quote associative annuali, determinate dal Consiglio direttivo, da liberalità di enti, associazioni e privati, da lasciti e donazioni e dai corrispettivi derivanti dell’attività concertistica, dalla commercializzazione della produzione discografica ed editoriale, e dalle altre attività indicate al precedente art. 5 prestate a favore di terzi. Le entrate per i corrispettivi precedentemente indicati costituiscono, unitamente alle altre entrate, un mezzo per il conseguimento dell’attività associativa e non fanno venire meno le finalità sociali che non sono quelle del lucro. Viene fatto espresso divieto di distribuire ai Soci, anche in modo indiretto, utili o avanzi de gestione, nonché fondi, riserve o capitale, durante la vita dell’Associazione, salvo che la destinazione o distribuzione non siano imposte dalla Legge.

ART. 7

Il fondo sociale è costituito dalle quote associative annuali, determinate dal Consiglio direttivo.

La quota associativa è intrasmissibile, ad accezione dei trasferimenti a causa di morte, e non è rivalutabile.

ART. 8

Tutti coloro che intendono far parte dell’Associazione dovranno redigere domanda su apposito modulo, specificando la categoria cui aspirano appartenere e, per i soci effettivi, devono essere presentati da almeno due Soci effettivi. L’ammissione a Socio è subordinata all’accoglimento da parte del Consiglio direttivo il cui giudizio è insindacabile e contro la cui decisione non è ammesso appello. Le domande di associazione presentate da minorenni dovranno, a pena di nullità, essere controfirmate da chi esercita la potestà parentale. Le modalità di ammissione sono demandate ad apposito regolamento.

ART. 9

La qualifica di Socio dà diritto di frequentare i locali sociali, secondo le modalità stabilite nell’apposito regolamento. I Soci hanno il dovere di difendere nel campo culturale ed in quello civile il buon nome dell’Associazione e di osservare le regole dettate delle Federazioni ed organismi culturali alle quali l’Associazione aderisce.

ART. 10

I Soci cessano di appartenere all’Associazione:

a)   per dimissioni volontarie contenute in lettera raccomandata che dovrà pervenire entro il 31 dicembre di ogni anno. In mancanza di tale comunicazione l’adesione all’Associazione si intenderà rinnovata per un altro anno;

b)   per morosità:  il Socio che non provvederà al pagamento anche di un solo rateo della quota entro 155 gg. dalla scadenza fissata dal regolamento, si intenderà automaticamente escluso dall’Associazione.

c)    per radiazione, deliberata dalla maggioranza assoluta dei componenti il Consiglio direttivo, pronuncia contro il Socio che commette azioni ritenute disonorevoli entro e fuori dall’Associazione, o che, con la sua condotta, costituisce ostacolo al buon andamento del sodalizio.

ART. 11

L’anno sociale e l’esercizio finanziario iniziano il 1o gennaio e terminano il 31 dicembre successivo. Il termine per l’approvazione del rendiconto viene fissato al 31 marzo successivo.

ART. 12

Gli Organi sociali sono:

a)   l’Assemblea generale dei Soci

b)   il Presidente

c)    il Consiglio direttivo

d)   il Collegio dei Revisori dei Conti

ART. 13

L’Assemblea generale dei Soci è il massimo organo deliberativo dell’Associazione ed è convocata in sessioni ordinarie e straordinarie.

Sono compiti dell’Assemblea:

a)   la nomina dei componenti del Consiglio direttivo

b)   la nomina del Collegio dei Revisori dei Conti

c)    l’approvazione del rendiconto economico e finanziario dell’esercizio precedente e l’approvazione del bilancio preventivo, predisposti dal Consiglio direttivo

d)   l’adozione del regolamento interno dell’Associazione

e)   deliberare su atti di straordinaria amministrazione

f)    la ratifica della radiazione dei Soci, proposta dal Consigli direttivo

g)   deliberare lo scioglimento dell’Associazione

ART. 14

Potranno prendere parte alle assemblee ordinarie e straordinarie i soli soci cha siano in regola con il versamento della quota annua. Il Socio può essere rappresentato da altro socio mediante delega scritta. E’ ammessa una sola delega per ogni socio. Ai sensi dell’art. 2532 del C.C. ogni socio ha diritto ad un solo voto.

ART. 15

L’Assemblea ordinaria deve essere convocata almeno una volta all’anno, normalmente entro il 31 marzo di ciascun anno, per l’approvazione, in particolare del rendiconto finanziario dell’anno precedente e del bilancio preventivo.

La convocazione dell’Assemblea, oltre che dal Consiglio direttivo a seguito di propria deliberazione, potrà essere richiesta dalla metà più uno dei Soci, fondatori, effettivi ed equiparati, con l’indicazione degli argomenti da porre all’ordine del giorno. In tal caso l’Assemblea deve essere convocata entro 30 giorni dal ricevimento della richiesta.

La convocazione dell’Assemblea deve avvenire con apposito avviso affisso all’albo dell’Associazione almeno 8 giorni prima dalla data di convocazione, seguito da avviso scritto inviato al domicilio dei singoli soci.

Tanto l’Assemblea ordinaria che quella straordinaria saranno valide con la presenza della maggioranza dei soci, anche rappresentati come al precedente art. 14.

Trascorsa un’ora dalla prima convocazione, l’Assemblea è regolarmente costituita in seconda convocazione qualunque sia il numero dei soci presenti.

ART. 16

Le eventuali modifiche del presente statuto potranno essere discusse e deliberate solo dall’Assemblea straordinaria dei soci e solo se poste all’ordine del giorno.

Per tali deliberazioni, inoltre, occorrerà il voto favorevole di almeno 4/5 dei votanti, i quali rappresentino almeno la metà più uno dei soci aventi diritto al voto.

ART. 17

Il Consiglio direttivo è composto da 5 membri eletti dall’Assemblea, in seduta ordinaria, a scrutinio segreto.

Nel proprio ambito nomina il Presidente, il Vice Presidente, il Segretario ed il Tesoriere. Le funzioni di Tesoriere possono essere affidate al Segretario. Tutti gli incarichi sociali si intendono a titolo gratuito. Il Consiglio direttivo rimane in carica due anni ed i suoi componenti sono rieleggibili. Le deliberazioni verranno adottate a maggioranza.

Potranno rivestire cariche sociali soltanto coloro i quali non siano incorsi in condanne definitive emanate dall’ordinamento culturale.

ART. 18

Il Consiglio direttivo si riunisce ogni qualvolta il Presidente lo ritenga necessario o lo richieda la maggioranza dei consiglieri, senza formalità.

Sono compiti del Consiglio direttivo:

a)   deliberare sulla domande di ammissione dei soci;

b)   assumere le deliberazioni in merito al comportamento dei coristi durante l’attività sociale, in armonia con le norme fissate dal regolamento interno;

c)    redigere il bilancio preventivo e quello consuntivo da sottoporre all’Assemblea per l’approvazione;

d)   deliberare l’ammontare delle quote associative annue;

e)   fissare le date delle Assemblee ordinarie dei soci da indire almeno una volta all’anno e convocare l’Assemblea straordinaria qualora lo ritenga necessario o venga chiesto dai soci;

f)    redigere i regolamenti per l’attività sociale;

g)   nominare il Direttore del Coro;

h)   adottare tutti i provvedimenti disciplinari che si rendessero necessari nei confronti dei soci, proponendo all’Assemblea la loro esclusione in conformità a quanto stabilito del presente Statuto;

i)     curare l’ordinaria amministrazione, nonché gli atti di straordinaria amministrazione stabiliti dal regolamento interno.

Il Consiglio direttivo risponde in solido del buon andamento dell’Associazione sia sul piano morale che su quello finanziario, anche in deroga all’art. 38 del codice civile.

ART. 19

Il Presidente presiede il Consiglio direttivo, per delega di quest’ultimo dirige l’Associazione della quale è il legale rappresentante.

ART. 20

Il Vice Presidente sostituisce in caso di sua assenza o di impedimento temporaneo ed in quelle mansioni nelle quali venga espressamente delegato.

ART. 21

Il Segretario dà esecuzione alle deliberazioni del Consiglio direttivo, redige i verbali delle riunioni, attende alla corrispondenza.

ART. 22

Il Tesoriere cura l’Amministrazione dell’Associazione e si incarica delle riscossioni delle entrate e della tenuta dei libri sociali contabili. Provvede alla conservazione delle proprietà dell’Associazione ed alle spese, de pagarsi su mandato del Consiglio direttivo.

Conforma la sua attività in materia finanziaria/contabile a quanto previsto dal regolamento interno.

ART. 23

Il Collegio dei Revisori dei Conti è composto da tre persone, elette dall’Assemblea, una delle quali, per decisione interna, assume la qualifica di Presidente.

Il Collegio partecipa alle riunioni del Consiglio direttivo in via consultiva. I revisori esercitano la vigilanza sull’amministrazione dell’Associazione. In caso di irregolarità hanno il potere di convocare l’Assemblea.

Il Collegio rimane in carica due anni, come il Consiglio direttivo, ed i suoi componenti possono essere rieletti.

ART. 24

Le cariche di Presidente, Vice Presidente, Segretario, Tesoriere e Consigliere sono incompatibili con la qualifica di tecnico o istruttore sociale (Direttore del Coro).

La funzione di Revisore dei Conti è incompatibile con qualsiasi altra carica, comprese quelle tecniche.

Non può essere eletto componente del Consiglio direttivo chi riceve compensi e onorari dall’Associazione per il suo operato all’interno dell’Associazione stessa.

ART. 25

La durata dell’Associazione è illimitata.

ART. 26

Tutte le controversie tra l’Associazione ed i soci e fra i soci stessi sono sottoposte ad un collegio arbitrale costituito da 3 componenti, soci dell’Associazione, di cui due scelti dalle parti interessate ed un terzo, che assume la presidenza, nominato dal Consiglio direttivo all’infuori dello stesso. Al Collegio sono demandati i più ampi poteri istruttori e decisionali ed il verdetto deve essere accettato inappellabilmente. I provvedimenti disciplinari che possono essere comminati sono quelli previsti dallo statuto, dal regolamenti di disciplina ed eventualmente dalla Federazione di appartenenza. La proposta di radiazione di un Socio dell’Associazione deve essere comunicata al Presidente dell’Associazione per la successiva delibera del Consiglio Direttivo e ratificato da parte dell’Assemblea generale dei Soci. I soci, con l’accettazione dello statuto, si impegnano alla presente clausola compromissoria.

ART. 27

Lo scioglimento dell’Associazione è deliberato dall’Assemblea generale dei Soci, convocata in seduta straordinaria, con il voto favorevole, sia in prima che in seconda convocazione, di almeno i 9/10 degli aventi diritto, con esclusione delle deleghe. Così pure la richiesta, da parte dei Soci, di convocare l’Assemblea straordinaria per lo scioglimento dell’Associazione, deve essere presentata da almeno i 4/5 dei soci con diritto di voto, con esclusione delle deleghe.

Le eventuali attività, le attrezzature, i premi e quant’altro di proprietà dell’Associazione, risultanti al momento dello sciogliemmo, saranno devoluti ad altra Associazione con finalità analoghe, o a fini di pubblica utilità, sentito l’organismo di controllo di cui all’art. 3 della Legge 23.11.1996, n. 62, e salvo diversa destinazione imposta dalla Legge.

ART. 28

Per tutto quanto non previsto dal presente statuto si rinvia allo statuto della Federazione di appartenenza e, in difetto di esso, alle norme del codice civile in materia di associazioni non riconosciute ed alle altre disposizioni di Legge.

ART. 29

Il presente statuto abroga e sostituisce il precedente adottato in data 17 ottobre 1997. Ad esso viene allegato, dichiarandone parte integrante e sostanziale sub. “A”, l’atto costitutivo di data 17 ottobre 1997. Il presente statuto, approvato dall’Assemblea straordinaria nella seduta del 16 (sedici) dicembre millenovecentonovantaotto, ai sensi e per gli effetti del combinato disposto del D.Lgsl. 4 dicembre 1997, n. 460 e dell’art. 111 del T.U.I.R. approvato con D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 e s.m.e.i., inerenti la nuova disciplina tributaria degli enti non commerciali, con la seguente votazione:

Voti: favorevoli n. 17 contrari n. 0 astenuti n. 0

I risultati della votazione sono stati verificati dagli scrutatori Sigg.ri ECCHER LUCIANA, MATTEVI LUCA – Soci Effettivi – e proclamati dal Presidente dell’Assemblea Sig. ZANOTELLI GIORGIO

Cembra, 16 dicembre 1998

 ..................................................

 

ALLEGATO “A”, ALLO STATUTO APROVATO IN DATA 16 DICEMBRE 1998

ATTO COSTITUTIVO

dell’Associazione culturale denominate “Coro Novo Spiritu”

L’anno 1997 (millenovecentonovantasette), il giorno 17 (diciassette) del mese di ottobre, tra i signori: 

1.           Bobotis Johanna, nata a Haslach a. d. Mühl (Austria), il 27/03/61, residente in Zambana – Vicolo dei Ciclamini, 2; COD. FISC.: BBTJNN61C67Z102B

2.           Brustolini Dario, nato a Grumes, il 11/05/62, residente in Grumes – Piazza Municipio, 14 COD. FISC.: BRSDRA62E11E222F

3.           Canali Alessandro, nato a Trento, il 06/08/58, residente in Grumes – Via Dos, 18 COD. FISC.: CNLLSN58M06L378A

4.           Castagna Antonio, nato a Trento, il 14/12/67, residente in Pergine – Via Graberi, 6 COD. FISC.: CSTNTN67T14L378L

5.           Clementi Mariangela, nata a Trento, il 05/01/73, residente in Verla di Giovo – Via S. Antonio, 26; COD. FISC.: CLMMNG73A45L378Y

6.           Dematté Paolo, nato a Trento, il 21/07/75, residente in Pergine – Via Paganella, 28; COD. FISC.: DMTPLA75L21L378U

7.           Eccher Luciana, nata a Trento, il 01/03/73, residente in Serso di Pergine – Via dei Caldonazzi, 44; COD. FISC.: CCHLCN73C41L378W

8.           Fadanelli Nicola, nato a Trento, il 11/06/68, residente in Cembra – Via Carmati, 1; COD. FISC.: FDNNCL68H11L378U

9.           Ferrari Alessandra, nata a Milano, il 19/11/61, residente in Lavis – Via Cembra, 48; COD. FISC.: FRRLSN61S59F205V

10.         Fontanari Michela, nata a Levico, il 14/10/72, residente in Pergine – Via Chimelli, 25; COD. FISC.: FNTMHL72R54E565B

11.         Gottardi Loredana, nata a Trento, il 08/07/89, residente in Cembra – Via Carraia, 10; COD. FISC.: GTTLDN89L43L378G

12.         Mattevi Elena, nata a Trento, il 11/07/76, residente in Segonzano – Fraz. Piazzo, 14/A; COD. FISC.: MTTLNE76L51L378G

13.         Mattevi Luisa, nata aTrento, il 21/06/79, residente in Segonzano – Fraz. Piazzo, 14/a; COD. FISC.: MTTLSU79H61L378F

14.         Menegatti Giorgio, nato a Trento, il 10/06/68, residente in Segonzano – Loc. Scanzio, 11; COD. FISC.: MNGGRG68H10L378W

15.         Micheli Vittoria, nata a Trento, il 17/03/74, residente in Cembra – Via Don Calovi, 12; COD. FISC.: MCHVTR74C57L378Z

16.         Nardin Rosanna, nata a Cembra, il 01/04/64, residente in Cembra – Via Monreale, 11; COD. FISC.: NRDRNN64D41C452P

17.         Nardon Walter, nato a Zurigo (Svizzera), il 10/04/70, residente in Cembra – Via S. Carlo, 14; COD. FISC.: NRDWTR70D10Z133C

18.         Paolazzi Dolores, nata a Trento, il 30/10/68, residente in Faver – Via Ville, 20; COD. FISC.: PLZDRS68R70L378T

19.         Pedrotti Michele, nato a Trento, il 08/02/71, residente in Pergine – Via Monte Orno, 6; COD. FISC.: PDRMHL71B08L378F

20.         Pojer Giuliana, nata a Grumes, il 25/07/55, residente in Faver – Via Vich, 22; COD. FISC.: PJRGLN55L65E222W

21.         Pojer Luca, nato a Trento, il 01/07/69, residente in Grumes – Via Chiesa, 8; COD. FISC.: PJRLCU69L01L378Y

22.         Ress Carlo, nato a Trento, il 25/01/71, residente in Verla di Giovo – Via del Dos, 57; COD. FISC.: RSSCRL71A25L378H

23.         Riccamboni Nadia, nata a Pergine, il 21/08/57, residente in Pergine – Via Crivelli, 48; COD. FISC.: RCCNDA57M61G452A

24.         Rossi Stefania, nata a Trento, il 01/03/78, residente in Verla di Giovo – Via Boscati, 16; COD. FISC.: RSSSFN78C41L378E

25.         Santuari Adriana, nata a Trento, il 16/07/66, residente in Grumes – Via Fontana, 3; COD. FISC.: SNTDRN66L56L378W

26.         Savoi Alessandra, nata a Trento, il 23/07/71, residente in Cembra – Via delle Genziane, 4; COD. FISC.: SVALSN71L63L378T

27.         Tiefenthaler Franco, nato a Trento, il 04/07/71, residente in Verla di Giovo – Via Principe Umberto, 40; COD. FISC.: TFNFNC71L04L378L

28.         Zanotelli Giorgio, nato a Cembra, il 01/06/52, residente in Cembra – Viale 4 Novembre, 50; COD. FISC.: ZNTGRG52H01C452T

si conviene e si stipula quanto segue:  

  1. É costituita l’Associazione culturale denominata “Coro Novo Spiritu”, già di fatto operante dall’autunno 1994.
  2. La sede dell’Associazione è stabilita in Cembra, Piazza San Rocco no 9 (Palazzo Barbi).
  3. L’Associazione ha per scopo: a) lo svolgimento di attività musicali con particolare riferimento a quelle corali; b) produrre cultura musicale sul territorio; c) educare e formare le nuove generazioni alla pratica e alla vita corale; d) sviluppare al suo interno e verso l’esterno ogni altra attività specificamente congruente.
  4. L’Associazione è retta dallo Statuto composto dai suoi 33 articoli, che si allega al presente atto sub. “allegato A”, perché ne costituisca parte integrante e sostanziale.
  5. I soci fondatori costituiscono il primo nucleo di soci effettivi, gli stessi, riuniti in assemblea, eleggono il Consiglio Direttivo ed il Collegio dei Revisori dei Conti dell’Associazione, per il primo biennio e sino al 31/12/99, nelle persone dei Signori: 

a)   CONSIGLIO DIRETTIVO

Pojer Giuliana                  (Presidente)

Pedrotti Michele               (Vice – Presidente)

Dematté Paolo                 (Segretario Amministrativo)

Nardin Rosanna                (Membro)

Riccamboni Nadia             (Membro) 

b)   COLLEGIO DEI REVISORI DEI CONTI

Canali Alessandro             (Presidente)

Bobotis Johanna               (Membro)

Savoi Alessandra              (Membro) 

  1. Tutti gli eletti accettano la nomina dichiarando di non trovarsi in alcuna delle cause di ineleggibilità previste dalla legge.
  2. Il Presidente viene autorizzato a compiere tutte le pratiche necessarie per il riconoscimento dell’Associazione presso le autorità culturali competenti.
  3. La quota di associazione dei Soci che entreranno a far parte dell’Associazione per il primo anno sono determinate in L 20000.
  4. Tutti gli effetti del presente atto decorrono da oggi.

 

Cembra, il 17 ottobre 1997.

 ..................................................

 

ATTO DI MODIFICA N. 1 ALLO STATUTO

DELL’ASSOCIAZIONE CULTURALE “CORO NOVO SPIRITU”

Al testo dello Statuto approvato dall’Assemblea straordinaria in data 16 dicembre 1998 (registrato all’Ufficio del Registro di Trento in data 30 dicembre 1998 al n. 12839, mod. 70, vol. III), vengono apportate le seguenti modificazioni ed integrazioni:

Art. 1

Il testo dell’art. 1 viene integralmente sostituito dal seguente:

L’Associazione culturale denominata “CORO NOVO SPIRITU”, fondata in data 17 ottobre 1997, ha sede nel Comune di Cembra.

Art. 2

Nel primo paragrafo dell’art. 17 le parole “composto da 5 membri” sono sostituite de “composto da 7 membri”.

Il quinto paragrafo del medesimo articolo è sostituito dal seguente: “Il Consiglio direttivo dura in carica tre anni ed i suoi componenti sono rieleggibili”.

Art. 3

Nel quinto paragrafo dell’art. 23 (Revisori dei Conti) le parole “rimane in carica due anni” sono sostituite da “rimane in carica tre anni”.

Le modifiche statutarie, precedentemente esposte, sono state approvate dall’Assemblea straordinaria nella seduta del tre dicembre duemilanove, con la seguente votazione:

Soci presenti e/o rappresentanti n. 19 (diciannove)

Voti favorevoli n. 19 (diciannove) Voti contrari n. 0 Astenuti n. 0

I risultati della votazione sono stati verificati dagli scrutatori Sigg.ri Dematté Stefano e Cavagna Edith – Soci effettivi – e proclamatori dal Presidente dell’Assemblea Sig. Castagna Antonio – Socio Fondatore.

Il presente atti di modifica è scritto su una facciata e fin qui della presente.

Cembra (Trento), 05 dicembre 2009

 


Suoni dallo spazio e dal tempo

Statuto

I cookie ci aiutano ad erogare servizi di qualità. Utilizzando i nostri servizi, l'utente accetta le nostre modalità d'uso dei cookie.